BENVENUTI

Verba Volant Tattoo

Scritto sul corpo.
YOU’LL KNOW AT FIRST

THE RIGHT TATTOO

Traduco le emozioni che mi raccontate in immagini, ed e' per questo che e' davvero il Vostro tatuaggio

01.

TATTOO POWER

SCEGLI IL SOGGETTO

Guardarsi e riguardarsi, fare le pose e le mossette, e ridere, a volte commuoversi un po’.

Scoprire di indossarlo come se fosse sempre stato lÏ, e forse c’era già davvero; un po’ di inchiostro lo doveva solo tirare fuori, in un circolo di vita che passa dal tirare fuori quello che è dentro attraverso l’inchiostro che entra sotto pelle.

02.

PARLIAMONE ASSIEME

L'ASCOLTO E' FONDAMENTALE

Mi piace accompagnare la persona che ho di fronte alla conquista del proprio tatuaggio, ascoltando, rimandando per immagini quello che mi viene raccontato; confrontandomi in una sorta di rimpallo di sensazioni mie e sue che si fondono.

Per questo con ogni persona nasce un rapporto speciale, intimo.

03.

NON E' SOLO UN TATTOO

UNA CONQUISTA PER DUE

Ho sempre pensato che non deve “vincere” il mio narcisismo, che non si tratta solo di una mia opera d’arte, è questione di condivisione, per l’individualismo credo esistano altre forme di arte, o meglio, ognuno vive questo mestiere come gli è più congeniale.

Ecco, questo è il mio modo.

0
Braccia
0
Animali
0
Black Works
0
Classic

DEBORA CRUDELI

Ho iniziato molto presto ad interessarmi ed appassionarmi al mondo del tatuaggio, più o meno possiamo collocare la passione fra i tre e i cinque anni di età: scarabocchiavo ogni bambola che mi capitava a tiro dicendo che io da grande volevo fare “tataggio”.

Chissà dove me lo ero pescato perchè negli anni ’80 non era facile vedere qualcuno esibire dei tattoo.
Comunque sia io quel “tataggio” me lo sono tenuto dentro per un sacco di tempo, a volte covato in maniera intimista, facendomi tatuare in zone non troppo esposte, perche’ era una cosa solo mia. All’inizio tatuavo parenti ed amici in quel gioco di legami indelebili.

Ho frequentato il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti dedicandomi alla scultura, alla materia da plasmare, alla forma ed alla consistenza della materia.
Intanto il germe “tataggio” era ancora lì, ed ogni forma che plasmavo era superficie da decorare.

Prediligo il bianco e nero, forse proprio per il pregresso rapporto con la scultura dove l’attenzione è posta sull’alternanza di luce e di ombra, vuoto e pieno.

Ora tatuo nel mio negozio a Carrara, dove puoi venirmi a trovare con la tua storia da raccontare

BLOG

STORIE DI PELLE

Perchè ci si tatua? Cosa c'è dietro a un tatuaggio? Quali sono i significati nascosti tra ago e inchiostro? In questo spazio farò in modo di spiegarvelo.

Minimal Tattoo e sentire

Per essere minimal un tatuaggio non deve necessariamente essere piccolo, deve essere essenziale, per esprimere un concetto in poche linee. Si differenzia dal simbolo, che è universalmente riconosciuto, perché lascia aperta la possibilità ad uno spazio di interpretazione e soprattutto perché, con un po’ di studio, ognuno può creare il proprio mondo di linee per [...]

Un pesce in bicicletta

‘Una donna ha bisogno di un uomo come un pesce di una bicicletta’ Da questo slogan femminista, attribuito da alcuni ad Irina Dunn, e da altri a Gloria Steinem, nasce questo tatuaggio; fu uno degli slogan più geniali, dissacranti ed acuti dell’intero movimento femminista mondiale. È strano constatare come, ancora oggi, risulti estremamente attuale parlare [...]

UNALOME

L' UNALOME è un soggetto dalla linea semplice ed efficace che mi piace sempre tantissimo eseguire, sia per la sua resa grafica, che per l' articolato significato, che anche oggi vorrei condividere con voi Tempo di lettura stimato: un minuto. (il senso della vita in un solo minuto, interessante, no?) L'unalome è un simbolo buddista [...]

VERBA VOLANT TATTOO

Via Mauro dell’Amico, 8,

54033 Carrara MS

Tel: 349 671 5904